Search

Agenti immobiliari e fotografia: questi gli errori più comuni



Oggi voglio parlarti di tutto ciò che un agente immobiliare deve sapere sulla fotografia come strumento di marketing.


Tutto quello che leggerai in questo articolo aggiungerà un grandissimo valore alla tua professionalità, dandoti alcuni semplici consigli che potrai mettere in pratica da subito.

Inoltre, analizzeremo insieme gli errori più comuni, in modo che tu possa riconoscerli e, ovviamente, evitarli!



Pronto? Si comincia!



La fotografia immobiliare è un potentissimo strumento di marketing: d'ora in poi saprai anche tu come sfruttarlo al meglio.



Devo ammetterlo: anche io, prima di avvicinarmi al mondo della fotografia immobiliare, pensavo che non ci volesse chissà quale scienza per fare delle foto a una casa.


Ma sì! Che ci vuole?!?


In fondo devi solo puntare la fotocamera, scattare nelle varie stanze e... Amen! Fatto!


Dieci minuti e tutti a casa!



Bene.



Se anche tu la pensi così, sappi che ti stai sbagliando di grosso!


Posso assicurarti che, per ottenere un servizio fotografico immobiliare che possa anche solo lontanamente definirsi tale, il metodo sopra descritto sia assolutamente il peggiore.


Tuttavia, non ti preoccupare: ho scritto questo articolo perché, avendo già commesso certi errori, voglio aiutarti a capire nei dettagli quali siano le caratteristiche che distinguono un servizio fotografico memorabile da uno scadente e improvvisato.



Prima di iniziare, però, ti chiedo di lasciare un like alla mia pagina Facebook:



Fotografia, marketing e psicologia visiva: è più semplice di quanto tu possa immaginare.


Andiamo con ordine.


Al giorno d'oggi la stragrande maggioranza di persone che cerca casa, si affida alla ricerca sul web; che sia tramite PC, Mac, tablet o smartphone non fa la differenza: il web è il primo luogo virtuale nel quale si incontrano cercatori e venditori di immobili.


Considerando che i portali immobiliari sono letteralmente sommersi di annunci, il nostro cercatore di casa non può pensare di leggere ogni singolo annuncio, ci metterebbe troppo tempo.



In base a che cosa, allora, sceglierà quali annunci leggere e quali invece scartare già in partenza?