Fotografia di interni: la grande verità sui prezzi
Cerca

Fotografia di interni: la grande verità sui prezzi



Oggi voglio affrontare un argomento delicato, ossia: quanto costa un servizio fotografico di architettura e interni?


In questo articolo ti illustrerò brevemente quali sono i fattori da tenere in considerazione e cercherò di fare chiarezza su molti aspetti che ti aiuteranno a distinguere immediatamente un vero professionista specializzato da chi invece si improvvisa.


Inoltre, al termine di questo post, avrai un quadro più chiaro di quali siano i principali metodi di assegnazione dei prezzi in fotografia di architettura ed interni.



Non perdiamo altro tempo, iniziamo subito!



PREZZI IN FOTOGRAFIA DI ARCHITETTURA E INTERNI: FINALMENTE POTRAI AVERE LE IDEE CHIARE



Andiamo con ordine.



Navigando sul web avrai sicuramente trovato molte risorse - più o meno affidabili - che trattano l'argomento dei prezzi in fotografia di architettura ed interni, rivolta ai più svariati settori tra i quali: il settore immobiliare, architetti, settore alberghiero e ristorazione/locali.



Spesso e volentieri, però, le informazioni che vengono fornite sono decisamente confuse e, soprattutto, non provengono da fotografi professionisti, ma da forum, gruppi Facebook di amatori e/o fotografi occasionali che, trovandosi di fronte al problema del 'quanto chiedo per fotografare x' azzardano delle ipotesi di prezzo, che però non hanno alcun fondamento.



In questo articolo, invece, avrai risposte proprio da chi si occupa per lavoro di fotografia immobiliare, quindi leggi attentamente ciò che ti svelerò nelle prossime righe, perché difficilmente troverai un altro post così dettagliato sull'argomento!



Bene, fatte le dovute precisazioni, è arrivato il momento di scoprire insieme quali siano i fattori principali che influenzano i prezzi in fotografia immobiliare.



Prima però ti invito a lasciare un like alla mia pagina Facebook:




NUMERO DI FOTO, TEMPO, FORFAIT GIORNALIERI, LICENZE D'USO: ALLA FINE DI QUESTO ARTICOLO PADRONEGGERAI TUTTO CIO' CHE FINORA TI SPAVENTAVA



Spesso, infatti la percezione del prezzo viene considerata come una spesa, intesa cioè come uscita di denaro fine a sé stessa.



Sebbene possa sembrare una considerazione giusta in realtà non lo è.



Deve essere considerata invece a tutti gli effetti un investimento e non una spesa.



Nel settore del luxury real estate, ad esempio, il servizio fotografico professionale di architettura ed interni svolge un ruolo chiave nella valorizzazione dell'immobile, facilitandone la vendita e, di conseguenza, permettendo di rientrare largamente dell'investimento fatto.



Stesso discorso vale per il settore alberghiero e la ristorazione: presentare l’attività attraverso un servizio fotografico professionale attira più clienti, permettendo anche in questo caso di rientrare dell’investimento iniziale.



Nel caso di architetti e designers, avere delle fotografie professionali dei progetti realizzati è ancora più fondamentale, perché significa letteralmente raccontare il proprio lavoro e comunicare correttamente il proprio stile a potenziali clienti, attraverso il sapiente uso delle fotografie.


E i soldi usati per comunicare ed intercettare nuovi clienti non sono mai soldi spesi, ma sono un investimento sicuro.


Questa differenza di percezione è sottile ma sostanziale e si pone come solida base per approfondire più nel dettaglio l'argomento dei prezzi.


Vediamo brevemente quali sono i sette fattori chiave che incidono sul prezzo finale di un servizio fotografico di architettura ed interni, dopodiché li analizzeremo ad uno ad uno:


1. Esperienza e specializzazione del fotografo

2. Quantità di fotografie

3. Tipologia e complessità delle fotografie

4. Tempo necessario per completare il lavoro

5. Copyright e licenze d'uso

6. Spese sostenute dal fotografo e/o eventuali spese di trasferta




#1 - Esperienza e specializzazione del fotografo


Iniziamo ovviamente dal fotografo: la sua esperienza e il suo grado di specializzazione sono aspetti molto importanti per stabilire il prezzo del suo lavoro.


L'esperienza non sempre corrisponde ad una maggiore qualità del lavoro, ma comunque può incidere molto sulla capacità di risolvere velocemente alcune problematiche - che a volte si presentano - che magari un fotografo con meno esperienza non saprebbe affrontare.


Anche la specializzazione si paga, come negli altri settori professionali: un fotografo specializzato in uno/due ambiti fotografici sarà più preparato in quegli ambiti rispetto ad un fotografo generalista che fa 'un po' di tutto' e, di conseguenza, il primo, forte della sua specializzazione, potrà chiedere un prezzo maggiore rispetto al secondo.




#2 - Quantità di fotografie



Personalmente consegno sempre tutte le foto della sessione, tuttavia per alcuni fotografi il numero di fotografie richieste può incidere sul prezzo finale.


Il numero delle foto quindi influenza il costo del servizio fotografico, ma in maniera forse un po' contro-intuitiva per chi non fa parte del settore: infatti, per assurdo, il prezzo di un servizio di otto immagini è proporzionalmente molto più costoso del prezzo di un servizio di venti immagini.


Questo avviene perché normalmente per basse quantità di immagini - indicativamente non più di dieci - il prezzo del servizio viene determinato assegnando un prezzo per foto, mentre per più di dieci immagini viene calcolato un forfait per la giornata lavorativa, che alla fine risulta essere più conveniente per il cliente, poiché gli permette di avere più foto spendendo

proporzionalmente di meno.




#3 - Tipologia e complessità delle fotografie


Senza scendere troppo in ambito tecnico, diciamo che esistono fotografie semplici, che per essere realizzate richiedono poco tempo e attrezzatura minima e foto invece più complesse, che richiedono attrezzature extra, più riprese della stessa scena, più tempo sia per essere scattate sia per essere post-prodotte e talvolta anche determinate condizioni atmosferiche.


Inutile dire che le fotografie che rientrano in quest'ultima categoria hanno un prezzo più elevato rispetto alle prime.


Personalmente considero le fotografie più complesse come degli 'extra' e per me sono le fotografie in esterno in determinate condizioni di luce (es. al tramonto) oppure fotografie che richiedano una post-produzione avanzata.




#4 - Tempo necessario per completare il lavoro



Molti fotografi lavorano seguendo una tariffa oraria, basata quindi sul tempo, senza considerare il numero di immagini che verranno consegnate.


Personalmente applico questo metodo per assegnare il prezzo dei miei servizi fotografici, con qualche variazione, come puoi vedere qui.


Spesso però ci si dimentica che con 'tempo' non andrebbe intesa solo la durata del servizio fotografico in sé, ma anche il tempo necessario a raggiungere la location e il tempo necessario alla post-produzione.


In questo caso possono essere aggiunti costi di post-produzione e tariffe di viaggio, dipende da fotografo a fotografo.




#5 - Copyright e licenze d'uso



Questo è sicuramente il punto più critico da analizzare, in quanto spesso e volentieri sono proprio i fotografi in primis ad essere impreparati sull'argomento, ovvero: il copyright e le licenze di utilizzo delle immagini.


Il copyright è semplicemente il diritto d'autore ed è detenuto dal fotografo: questo significa che le foto scattate dal fotografo gli appartengono di diritto e chiunque voglia utilizzarle può farlo solo ed esclusivamente pagandogli le licenze d'uso.



Per semplificare il discorso, prendo in prestito l'esempio fatto dai colleghi dell'Associazione Nazionale Fotografi Professionisti - della quale faccio felicemente parte ;) - ossia, pensare al diritto d'autore in fotografia esattamente a come al diritto d'autore in ambito musicale.


Quindi, tralasciando per un momento tutti gli altri fattori, partiamo con il dire che quanto è più elevato il numero di persone che vedranno le immagini, tanto più sarà elevato il loro costo.



Questo avviene perché la fotografia (come la musica) è un bene immateriale che ha prezzi differenti soprattutto in base alla destinazione d'uso finale.


Generalmente, per impieghi commerciali minori (sito web, cataloghi o brochures di piccola tiratura, documentazione interna ecc. ecc.) i diritti d'uso delle immagini sono già compresi nel prezzo del servizio fotografico.


Per impieghi che invece prevedano una diffusione maggiore (pagine pubblicitarie su quotidiani e/o giornali locali) o una maggiore visibilità (manifesti pubblicitari, affissioni o cartelli vetrina) al costo del servizio fotografico va aggiunto un costo separato per il diritto d'uso previsto.



Detto questo, va specificato che la cessione dei diritti di utilizzo da parte del fotografo non corrisponde alla cessione dei diritti d'autore, i quali restano comunque al fotografo.


Esattamente come la cover band di Ligabue - esempio a caso - paga i diritti d'autore per poterne suonare i brani (licenza d'uso) ma non può certo appropriarsi dell'autorialità (copyright) delle canzoni, che resta comunque a Ligabue.



Spero di essere stata esaustiva!




#6. Spese sostenute dal fotografo e/o eventuali spese di trasferta



Il fotografo professionista, per esercitare la professione, ha delle spese da sostenere esattamente come ogni altro libero professionista.


Un fotografo freelance che lavora da solo avrà delle spese ben diverse rispetto a chi possiede uno studio, dei dipendenti e /o degli assistenti e, di conseguenza, queste spese si

rifletteranno sulle sue tariffe.


Lo stesso discorso vale ovviamente per le spese di trasferta: pagare la trasferta ad un fotografo che lavora da solo avrà dei costi inferiori dal pagare la trasferta a fotografo, assistenti e/o qualsiasi altra figura professionale necessaria per il servizio fotografico.


Bene, sei arrivato alla fine di questo lungo articolo che, spero, abbia risposto a molti dei tuoi interrogativi riguardo i prezzi della fotografia di architettura ed interni.



Per me è importantissimo che questo blog produca dei risultati.


Se ti è piaciuto questo articolo, come piccola ricompensa, condividilo su Facebook o lasciami un +1.



Nel caso avessi ulteriori dubbi, ti invito a scrivermeli qui sotto nei commenti. ;)



A presto,

Greta

ImagEstate - Greta Rosati Fotografa

Via Roma, 17, 13033 Costanzana VC

P. IVA 02638030029

Di base a Vercelli, opero in tutto il Nord Italia e sono disponibile a trasferte su tutto il territorio nazionale.